“Così abbiamo brevettato il legno sottile e flessibile come la carta”

Quella sera Fabio Caeran stava tornando da una gara. Una di quelle dove ti arriva l’invito e le informazioni contenute sono sufficienti per capire dove andare e per che ora arrivare. L’importante è portare con sé “una bici a scatto fisso, no freni, sì casco e delle luci, se a disposizione”.

Continua l’articolo su Che Futuro!

Leave A Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>