Marina Salomon: la vita di una donna imprenditrice

Andrea Bettini incontra Marina Salomon

Ritornano gli incontri di Ca’ Foscari. Dopo aver già avuto il piacere di dialogare insieme a grandi imprenditori come “Mr. Geox” Mario Moretti Polegato o “Mr. Stone Island” Carlo Rivetti, è arrivato il turno di una grande donna imprenditrice. Martedì 5 dicembre alle ore 12:15 sarà la volta della Founder & CEO di Altana Spa Marina Salamon. Se siete in giro per Venezia a quell’ora vi aspetto in Aula 9A del Campus Economico San Giobbe, potrete sentire una positiva storia imprenditoriale.

Il racconto che parte dall’interno di un’azienda

Storytelling e l'importanza di sapersi raccontare - Andrea BettiniDialogare con un pubblico di imprenditori e di professionisti sull’importanza del sapersi raccontare è sempre un momento molto piacevole per condividere ciò che faccio e perché lo faccio. Fare questo all’interno di aziende che sono delle vere e proprie eccellenze all’interno del nostro panorama imprenditoriale è un onore. Parte un tour di Alta Via Camp dove andremo a trattare alcuni dei temi del nostro percorso di formazione personale e professionale, direttamente con chi tutti i giorni si trova ad affrontare le problematiche e le dinamiche del fare impresa oggi. Giovedì prossimo 30 novembre parleremo proprio dello storytelling e lo faremo presso un’eccellenza del made in Italy: il parchettificio Garbelotto. Per chi fosse interessato a partecipare può mandarmi un mail qui.

 

Chi saranno i nuovi protagonisti di Alta Via Camp?

Alta Via CampIn questi giorni stiamo raccogliendo le iscrizioni per la prossima edizione di Alta Via Camp, la quarta per la precisione, che partirà il prossimo 20 gennaio. Se qualcuno fosse interessato a parteciparvi (c’è ancora qualche posto libero), mi può direttamente scrivere una mail da qui. Nell’attesa di sapere chi saranno i protagonisti di questa nuova classe che si sta formando intanto troneggiano sul muro a fianco la mia scrivania alcuni dei ritratti dei partecipanti delle precedenti edizioni. Non sono semplici foto, ma frammenti di un’esperienza unica.

#songsto45

#songsto45Oggi è il mio compleanno, ma quello che volevo condividere è questo esperimento che ho fatto su Facebook: #songsto45. Praticamente visto che è la mia quarantacinquesima primavera ed essendo appassionato di musica, ho pensato di pubblicare per 45 giorni di fila fino a ieri un brano, un 45 giri, che per motivi diversi associo a ricordi e momenti che ho vissuto. Infine oggi ho invitato tutti coloro che mi volevano fare gli auguri a indicarmi la loro canzone preferita. Insomma siamo tornati un pò indietro nel tempo, quando per le piccole radio private c’era ancora il momento “dediche e richieste”, forse è proprio la sua versione social. Comunque se avete anche voi una canzone alla quale siete maggiormente legati, potete suggerirla nei commenti di questo post. Buona musica e tanti auguri (a me per oggi).

 

Contaminazione On Tour: Storytelling with

Contaminazione on tour - Storytelling with Andrea Bettini
Venerdì 17 novembre avrò il piacere di essere ospite alla tappa di Contaminazione On Tour, iniziativa della CNA Veneto con il contributo di EBAV, per un incontro dedicato allo storytelling, quale metodologia per raccontare l’impresa. L’appuntamento si terrà presso l’azienda Intimo FBM a Vigodarzere (PD). L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria attraverso il link di Eventbrite.

CNA VENETO - Contaminazione On Tour - Storytelling with Andrea Bettini

 

 

Emozioni & Business: Alta Via Camp

Alta Via CampQuella di sabato scorso all’Alta Via Camp è stata una giornata ricca di spunti, dove il ripensare al proprio modello di business è Alta Via Camparrivato al termine di un percorso intenso. Un percorso caratterizzato da emozioni, valori, mete da raggiungere, un’attenzione al mettersi nei panni dei propri clienti e al cercare di dare una risposta al

perché facciamo ciò che facciamo

Alta Via CampPoi le testimonianze di donne imprenditrici come Marta Maria Zordan (Zordan srl sb) e Laura Calzavara (Punto Ciemme srl) hanno reso ancora più chiaro il significato legato alla necessità di ripensare alla propria proposta di valore,

perché le imprese (come le persone) devono evolvere

Infine un ringraziamento particolare ad Antonio Agostini (Fondazione le 5 vie di
Giorgio) che ci ha regalato qualcosa di unico con le sue parole. Ci rivediamo tra due settimane, per la terza tappa di questa 3. Edizione di Alta Via Camp!

Perché una storia va alimentata ogni giorno

Personal StorytellingL’ho detto domenica durante il workshop organizzato da Marketers Academy al Future Vintage Festival, l’ho ripetuto ieri al CUOA, lo dirò tra qualche settimana all’Alta Via Camp e lo scrivo oggi sul blog di #ProfessioniDigitali, il diario di bordo della nuova collana editoriale diretta da Alberto Maestri per FrancoAngeli parlando del libro scritto con Francesco Gavatorta #PersonalStorytelling:

In un’ottica di personal storytelling diventa essenziale appuntare quotidianamente ciò che facciamo, come lo facciamo e perché lo facciamo

Vai al post

La giusta dimensione approda a Milano

Giovedì 8 giugno alle ore 18:00 presso la libreria Lirus di Milano (Via Vitruvio 43, a due passi dalla Stazione Centrale) presentiamo il libro La giusta dimensione. Insieme a me ci saranno Maurizio Zordan, CEO di Zordan Srl sb e artefice dell’evoluzione (sostenibile) della sua impresa e la giornalista de Il Sole 24 Ore Alessia Maccaferri. Parleremo di impresa, di modelli di business sostenibili, di B-Corp, di Società Benefit e di come lo storytelling possa essere utile per comunicare questi positivi cambiamenti.

Per maggiori info e partecipare clicca qui

La giusta dimensione – Venerdì 19 maggio prima uscita ufficiale

La giusta dimensione - Presentazione libroIl libro La giusta dimensione (Ed. Franco Angeli, collana Romanzi d’Impresa) uscirà a fine maggio, ma già il prossimo venerdì 19.05.17 alle ore 20:30 presso il Palazzo Festari (Valdagno – Vicenza) ci sarà un’anteprima. Oltre a me ci saranno Maurizio Zordan (CEO di Zordan 1965), Paolo Gubitta (Università di Padova e CUOA Business School) e Silvia Cantele (Università di Verona).

Per maggiori info clicca qui