Raccontando il capitale sociale e umano

Quando l’Organizzazione Mondiale della Sanità, WHO Europe, ci ha chiesto di raccontare attraverso un video un case-study di un programma virtuoso com’è quello delle Habitat Micro-aree (una serie di attività di assistenza integrata, che collega le pratiche sanitarie ai servizi sociali, alle questioni abitative e alle reti della società civile, creando ambienti di supporto e comunità resilienti), l’incarico ha assunto fin da subito un valore che andava al di là di fare delle semplici riprese video. Qui si trattava di raccontare la dimensione umana di un progetto che ha nei suoi diretti protagonisti e beneficiari il valore aggiunto. Si trattava di trasferire le emozioni e le storie delle persone che vivono in questi spazi. Ne è uscito un racconto che mette a fuoco il capitale sociale e umano e dà risalto al senso di comunità. Un lavoro del quale sono particolarmente fiero. Una bella produzione di 7:31 Lab in collaborazione con Imago Design.

Buona visione.

Un’altra (magica) edizione

Non è magia è solo strategia 2019Forse non è completamente vero che la magia non centri. Quanto accaduto ieri sera durante la 4^ edizione di “Non è magia, è solo strategia!”, qualcosa di magico l’ha avuto. C’è stato un fil rouge che ha accompagnato gli interventi dei vari speaker. Qualcosa di intangibile, ma nello stesso tempo di una potenza straordinaria. Se tutte le testimonianze hanno rimarcato che i successi imprenditoriali non arrivano per caso, ma sono il frutto di un’attenta pianificazione strategica e di un piano attuativo ben preciso, nello stesso tempo ogni intervento ha rimarcato quanto la passione e l’entusiasmo, siano attivatori di un circolo virtuoso  che fa accadere le cose. Forse è questa la vera essenza del successo, un successo ancora una volta che ha sottolineato quanto sia importante che le due sfere dimensionali del fare impresa, quella umana e quella imprenditoriale, debbano evolversi in maniera armonica verso una direzione univoca. Uomo e business. Valori e profitto. Sogno e realtà. È da questi equilibri che l’impresa diventa l’avamposto ideale per quella funzione economica, sociale, comunitaria e politica che deve avere.

Continua la lettura

Una piccola grande storia

entusiasmoQualche settimana fa avevo scritto che siamo “Pronti a raccontare“. Bene, oggi vi porto a Potenza, dove il sogno di due amici è diventato una realtà imprenditoriale per molte persone. Un’idea che alimentata dalla passione e dal fare, si è concretizzata in qualcosa d’importante. Perché si sa l’entusiasmo, fortunatamente, è contagioso.

Vai alla storia su To Be Continued di nòva Il sole 24 ore

Swing Stories – Episodio #1 Giulia Gasparini

Iniziano ad uscire i primi episodi di Swing Stories, il format ideato da Imago Design per il brand U.S. Golf Club, dove attraverso il video-storytelling si raccontano storie di persone differenti, ma che hanno quello swing nel portare avanti i propri sogni e realizzare i propri progetti. La prima protagonista di questa webseries è Giulia Gasparini, la fondatrice di Spazio Caffelarte, un luogo che è molto di più che un semplice locale dove andare a degustare qualcosa.

Buona la prima e complimenti a Nicolò Pastrolin ed Enrico Perissinotto che hanno seguito le riprese dell’intera serie.

 

Guardare avanti. Perché il meglio deve ancora venire.

Uno storytelling per raccontare il futuro: la storia di CMSFinalmente torno a scrivere su To Be Continued, il mio spazio su Nòva Il Sole 24 Ore dedicato allo storytelling d’impresa. Per iniziare al meglio questo nuovo anno ci voleva una storia che guardasse avanti e l’ho trovata nelle persone di CMS, una splendida realtà imprenditoriale che ha il suo quartier generale in quel di Fisciano, a due passi dall’importante Università degli Studi di Salerno. Buona lettura!

Vai all’articolo

Una lunga storia d’amore

Insieme ad Emiliana ed Ennio De Rigo

Insieme ad Emiliana ed Ennio De Rigo

Nuova storia di #DeRigoPeople il progetto di storytelling che con Imago Design stiamo portando avanti per uno dei principali gruppi mondiali dell’occhialeria De Rigo.

Questi ritratti delle persone di quella che è rimasta ancora un’impresa di famiglia, in questo capitolo racconta la storia proprio dei fondatori: Emiliana ed Ennio De Rigo.

Se dovessi trovare la giusta introduzione per accompagnarvi in questo racconto forse inizierei così:

L’amore è un sentimento. Amare è un’attitudine. Questo vale nelle relazioni personali e vale pure per quelle professionali, dal momento che nella sua visione più completa, amare significa agire incondizionatamente nel far le cose nel miglior modo possibile, “il prendersi cura” degli altri. La passione diventa il combustibile naturale che alimenta il tutto e il lavoro ben fatto un’inevitabile positiva conseguenza.

 

Bene, la storia di Emiliana ed Ennio De Rigo è pregna di questo amore.

Leggi l’intera storia

Marina Salamon: la vita di una donna imprenditrice

Andrea Bettini incontra Marina Salomon

Ritornano gli incontri di Ca’ Foscari. Dopo aver già avuto il piacere di dialogare insieme a grandi imprenditori come “Mr. Geox” Mario Moretti Polegato o “Mr. Stone Island” Carlo Rivetti, è arrivato il turno di una grande donna imprenditrice. Martedì 5 dicembre alle ore 12:15 sarà la volta della Founder & CEO di Altana Spa Marina Salamon. Se siete in giro per Venezia a quell’ora vi aspetto in Aula 9A del Campus Economico San Giobbe, potrete sentire una positiva storia imprenditoriale.