A domanda risposta

Spesso mi chiedono a cosa serva lo storytelling. È successo anche questa settimana. Dalla prima fila di un’aula di un convegno si è alzata una mano e mi ha posto la fatidica domanda. Con me avevo due riviste che stavo leggendo. Mi è venuto spontaneo prenderle entrambe e porle ben in vista sopra la mia testa. Credo che questi due titoli messi insieme rappresentino l’essenza della funzione che deve avere questa metodologia all’interno delle organizzazioni aziendali.

Storytelling per investire sulle persone e sulla felicità di un'organizzazione aziendale

Rendere tangibile l’intangibile

Un’azienda è composta di una serie di elementi che vanno oltre i numeri di un bilancio e i grafici di un fatturato. I valori che la contraddistinguono, come la reputazione acquisita e il capitale umano, sono solo alcuni dei parametri spesso intangibili ma in grado di fornire il giudizio complessivo di un percorso d’impresa di cui si conosce l’origine e del quale si cerca di costruirne un futuro attraverso un’attenta strategia.

Continua su nòva Il Sole 24 Ore

L’essenza di un progetto di Corporate Storytelling

Mancava poco più di un’ora alla presentazione di quel progetto. Il risultato era stato sorprendente. Per la prima volta quell’azienda si era messa “a nudo”, per ripercorrere la propria storia e allo stesso tempo per tracciarne le linee del suo prossimo futuro. In auto, imbottigliato nell’assurdo traffico di una normale mattina di lavoro, stavo cercando di capire quale fosse il modo migliore per trasferire la vera essenza di un percorso di corporate storytelling importante per quell’impresa, ma non solo per essa.

Continua su nòva Il Sole 24 Ore